Suicide. We're all Frankies. We're all lying in hell

Suicide. We're all Frankies. We're all lying in hell

2 0 2 mesi fa
Nella New York degli anni 70 due figuri senza un soldo si aggirano con strane idee di unione tra il rockabilly e il minimalismo, tra un genere pop e il fronte delle avanguardie del tempo. Non contenti mettono nel mix spoken word anti capitalista ed elettronica, per rendersi le cose ancora più difficili e indigeste. Ma non ci riescono perché il loro ritmo prende e trascina via, nonostante tutto.

Vi racconto la storia dei Suicide.

Seguici su Facebook